Come prendersi cura 

della pelle del bambino


La pelle del bambino è incredibilmente morbida, ma rimane fragile e vulnerabile.
Perché? Semplicemente perché lo strato idrolipidico, una sorta di barriera protettiva dell’epidermide, è ancora sottile e poco resistente.
È quindi fondamentale idratare adeguatamente il corpo e il viso del tuo bambino per proteggere la sua pelle e idratarla in profondità utilizzando trattamenti specifici che ne garantiscano un'elevata tollerabilità.

Il bagnetto 

• Il primo passo per proteggere adeguatamente la pelle del bambino inizia con il bagnetto.
Per non seccare la pelle del bambino, è importante che la temperatura dell’acqua sia moderata (tra 35 e 37 gradi).
Scegli un detergente molto delicato e senza sapone, se vuoi qualche consiglio saremo felici di aiutarti!

• Per la pelle più secca, puoi anche sciogliere 2/4 cucchiai di amido di riso nell'acqua del bagnetto.
Con le sue proprietà emollienti va ad alleviare l'irritazione, re-idratando la sua pelle.


Cura quotidiana

• Dopo il bagnetto, il secondo passaggio consiste nell'idratare bene la pelle sottile del bambino con una crema, latte o olio per ripristinarne la barriera idrolipidica.
Se la pelle è molto secca, aggiungi qualche goccia di olio di mandorle dolci nel bagnetto.
Quest’olio è indicato per la pelle delicata dei più piccini ed è ben tollerato, anche da quelle più sensibili.
Grazie alla sua consistenza delicata penetra con facilità.

• Anche il viso dovrebbe essere idratato.
Molto spesso, i trattamenti sono compatibili sia per il viso che per il corpo. 

• Cambia il pannolino al tuo bambino ogni 4 ore circa, lasciando che il sederino traspiri il più possibile.
Lavalo sotto l'acqua corrente e abbi la premura di tamponarlo bene.
Applica una pasta protettiva che funga da azione preventiva: proteggerà la pelle creando una barriera contro feci e urine.


Cura specifica

• Croste lattea, acne infantile o dermatite da pannolino, la pelle del bambino può irritarsi facilmente.
Fortunatamente, c'è una soluzione per ogni problema!


Sperando di esserti stati utili ti ringraziamo per aver letto il nostro articolo, al prossimo Farmaconsiglio! 

I farmacisti della Farmacia di Legino


Contattaci